Le nostre brevi informazioni: i principali produttori di ausili per il parcheggio

BMW, ad esempio, si affida al cosiddetto Park Distance Control, noto con l'abbreviazione PDC, mentre Mercedes si avvale del proprio sistema Parktronik. Oltre alle case automobilistiche ci sono anche altri specialisti per i moderni sistemi di parcheggio. Gli ausili acustici e spesso anche ottici universali per il parcheggio Bosch continuano a convincere per la loro comprovata qualità e, se necessario, possono essere montati anche in un secondo tempo. Grazie ai sensori di lavoro precisi e alle centraline di controllo integrabili individualmente, è possibile un adattamento esatto ai diversi tipi di veicoli. Molte case automobilistiche offrono ora i propri sistemi, che vengono preinstallati nei veicoli di alta gamma. Inoltre, le marche di automobili e altri fornitori offrono sempre più spesso la combinazione di segnali ottici: Questi sono visualizzati su uno schermo nella cabina di guida, eliminando la necessità di passare da uno sguardo allo specchietto retrovisore, girando e girando il volante in modo ottimale.. La maggior parte dei produttori di prodotti per l'assistenza al parcheggio si affidano a sensori a ultrasuoni che innescano un segnale di frenata in prossimità dell'ostacolo successivo. Di seguito, il nostro confronto degli ausili per il parcheggio vi offre una panoramica delle marche più comuni dei costruttori di distanziometri convenzionali e degli innovativi ausiliari di parcheggio. Anche altre marche di veicoli, come VW e Porsche, forniscono ai conducenti prodotti ad alte prestazioni e tecnologicamente maturi che facilitano il parcheggio. Altri importanti produttori sono VSG e TKOOOFN, entrambi marchi rinomati che offrono ausili di parcheggio di alta qualità per l'automontaggio.

vantaggi

Diversi modelli per ogni tipo di veicolo Aiuta quando si parcheggia all'indietro e quando si parcheggia in spazi ristretti. Mostra pericoli e ostacoli dal vivo e a colori Riduce l'angolo morto Più sicurezza durante la guida e le manovre di parcheggio

Che cos'è un aiuto al parcheggio?

Esistono modelli con sistemi a due, quattro e sei canali. Gli ausili per il parcheggio sono progettati per rendere più facile per gli automobilisti parcheggiare la propria auto in spazi ristretti o in aree ristrette e molto limitate, al fine di evitare dossi e costosi danni alla carrozzeria e alle persone. Ci sono anche ausili per il parcheggio con otto sensori, ma questi non si verificano così spesso. Il numero ideale di sensori dipende dal tipo e dalla larghezza del veicolo. Un ausilio per il parcheggio o una telecamera per la visione posteriore è adatto per il retrofitting di auto più vecchie. Più sensori sono collegati all'auto, più il sistema rileva con precisione e affidabilità gli ostacoli emergenti. Due, quattro o sei sensori che sembrano un occhio sono installati nel paraurti del veicolo. Gli ausili per il parcheggio disponibili in commercio come kit di retrofit funzionano su base ultrasonica. Con il nostro test abbiamo fatto l'esperienza che non solo i modelli più costosi, già installati in fabbrica, sono i migliori ausili per il parcheggio. Anche i piloti di parcheggio a basso costo, che i consumatori possono acquistare presso i rivenditori per il retrofit di auto più vecchie, hanno dimostrato il loro valore anche nel nostro test del 2016.

Che si tratti di gestire un rimorchio in zone rurali o di sfruttare ogni piccola opportunità di parcheggio nella grande città con il grande Skoda Roomster - invertire spesso porta un brivido sgradevole e il desiderio di un terzo occhio dietro la testa.

Vantaggi e svantaggi dei diversi tipi di telecamere per la visione posteriore

Il montaggio a posteriori della telecamera per la visione posteriore di solito non è un problema e sono facili da collegare. Un confronto dei prezzi può essere utile in ogni caso. Per quanto riguarda gli accessori, la telecamera per la visione posteriore di solito non è così costosa come se, ad esempio, per una Golf 6, Golf 5 o VW T5 acquistarne una direttamente dal produttore. I costi possono essere molto diversi. Tuttavia, si dovrebbe già avere un po 'di comprensione tecnica. Tuttavia, si dovrebbe sempre tenere d'occhio i vantaggi e gli svantaggi dei rispettivi modelli, in modo da essere soddisfatti della propria telecamera per la visione posteriore personale alla fine del confronto..

Quali varianti di Park Control sono disponibili?

Una combinazione di sensori e telecamera per la visione posteriore è quindi ideale. Questo permette di coprire un angolo di 170 gradi con una buona installazione. Indipendentemente dalla variante scelta, il fissaggio corretto e sicuro al veicolo è sempre importante. Gli ausili sensoriali per il parcheggio sono una delle varianti più comuni. Questi hanno il vantaggio di dover fare affidamento non solo sul segnale acustico di avvertimento, ma anche di poter controllare da soli la distanza dell'ostacolo dalla telecamera. Se si decide a favore dei sensori, è possibile installare una telecamera per la visione posteriore in qualsiasi momento.. Inoltre, esiste sul mercato la telecamera di aiuto al parcheggio, detta anche telecamera per la visione posteriore.

Consigli per l'acquisto di ausili per il parcheggio: Devi prestare attenzione a questo aspetto.

Nel nostro confronto delle macchine di foratura troverete l'utensile giusto. Molti automobilisti si sentono sicuri di sapere cosa succede dietro l'auto - non solo quando si parcheggia o si entra nel garage. In caso di montaggio a posteriori di sensori di parcheggio, è necessario praticare un foro nel paraurti per ogni sensore. Un sistema di telecamere per la visione posteriore è adatto per un furgone o camper, perché in questi veicoli la visibilità è molto più limitata che in una piccola auto o limousine, ad esempio. Si consiglia di non prestare troppa attenzione al prezzo se si desidera installare a posteriori un segnalatore di distanza. Se si desidera collegare la telecamera per la visione posteriore, di solito è sufficiente praticare un foro (o a volte nessuno).. È anche molto più difficile stimare la distanza per i veicoli lunghi. Dovete essere consapevoli di ciò che è meglio per voi, il vostro veicolo e la vostra situazione di parcheggio. Ci sono alcuni aspetti da considerare se si desidera acquistare un aiuto per il parcheggio. Anche se ci sono buoni e poco costosi ausili per il parcheggio, come dimostrano molti test di aiuto al parcheggio, la cosa più importante è che si può fare affidamento sul vostro avviso di retromarcia. Possono essere di grande aiuto quando si parcheggia, perché più velocemente questi segnali acustici vengono emessi, più ci si avvicina ad un ostacolo. In breve: l'installazione a posteriori di un ausilio al parcheggio richiede più know-how rispetto all'installazione a posteriori di una telecamera per la visione posteriore. Per una buona immagine, la fotocamera dovrebbe anche essere regolarmente pulita dallo sporco stradale, dal ghiaccio o dalla fanghiglia. Un pilota di parco ti dà la sicurezza di entrare in un piccolo parcheggio senza incidenti. Prima di acquistare l'assistente al parcheggio, è necessario informarsi presso la propria officina specializzata sui costi di installazione dell'ausilio al parcheggio. Se si possiede un'auto normale, i sensori di parcheggio sono molto adatti.. Se non si conosce bene il cablaggio e la foratura, si consiglia di far installare la telecamera per la visione posteriore da un'officina specializzata. I criteri più importanti per trovare il miglior aiuto al parcheggio per voi sono riassunti qui.


L'installazione a posteriori di un ausilio al parcheggio sul veicolo - questo è ciò che conta

Secondo l'STVO, si raccomanda addirittura, per quanto possibile, di essere istruiti durante il parcheggio. Di seguito, vi raccontiamo tutto quello che c'è da sapere sul Park Distance Control. Spesso le dimensioni del proprio veicolo possono essere valutate solo male o comunque gli ostacoli non sono semplicemente visti in tempo. Avverte tempestivamente i conducenti quando parcheggiano all'indietro se un ostacolo si avvicina troppo. Un cosiddetto aiuto al parcheggio può essere un grande aiuto per i parcheggiatori insicuri. Soprattutto quando si parcheggia all'indietro molti automobilisti hanno le loro difficoltà.. Se non si dispone ancora di un aiuto al parcheggio, o PDC in breve, sul veicolo, è anche possibile montare a posteriori un aiuto al parcheggio.

Telecamere per la visione posteriore - i sistemi wireless possono essere collegati con monitor integrato

Un sistema di retromarcia di solito è composto da una telecamera e un monitor. La telecamera è attaccata alla parte posteriore dell'auto, ad esempio alla targa. Le immagini vengono trasmesse al monitor collegato via cavo o senza fili via radio o Bluetooth. Questa si trova di fronte al conducente, per cui ci sono diverse possibilità:

vantaggi

Molto versatile nell'uso Adatto anche per il monitoraggio degli animali durante la guida L'angolo di visualizzazione può essere regolato meglio (adattatore angolare)

controindicazioni

Installazione a volte difficile per i profani L'installazione da parte di uno specialista aumenta il prezzo di acquisto I conducenti non addestrati e i principianti possono essere distratti dal sistema di retromarcia.

Cifre, dati e fatti sugli ausili per il parcheggio

Inoltre, è essenziale guardare nello specchietto retrovisore durante la retromarcia, perché anche la migliore tecnologia può fallire. Nel 2014 questa cifra è salita a 9,93 milioni di euro, mentre nel 2015 la cifra era di 11,1 milioni di euro. I sistemi elettronici di parcheggio mostrano quindi una chiara tendenza al rialzo. Speciali assistenti al parcheggio consentono persino al guidatore di togliere le mani dal volante: Qui il sistema prende il timone e guida nel parcheggio. Questi assistenti rilevano anche i potenziali posti auto. Questo è certamente dovuto al gran numero di incidenti nei parchi.. Il numero di veicoli dotati di ausili per il parcheggio aumenta di anno in anno. Gli ausili per il parcheggio testano i vincitori e i sistemi di assistenza riducono al minimo il pericolo di causare un incidente quando si parcheggia e non si parcheggia. Le statistiche mostrano che entro il 2014 circa il 58% delle auto nuove acquistate disponeva di un'assistenza integrata al parcheggio. Le auto stanno diventando sempre più grandi, ma le dimensioni delle aree di parcheggio non sono adatte a loro. Altri sarebbero contenti di questo supporto aggiuntivo, ma non hanno bisogno di questo sistema.. Da un'indagine condotta in Germania è emerso che nel 2012 circa 7,24 milioni di automobilisti avevano un sistema di parcheggio. I normali ausili per il parcheggio sono progettati per il parcheggio longitudinale e calcolano la distanza dalla parte posteriore. Lo si evince chiaramente dal numero di incidenti. I sistemi innovativi, che tengono conto non solo dell'anteriore e posteriore, ma anche dell'angolo laterale, riducono questo rischio. In caso contrario si può arrivare a una lamiera o anche lesioni personali.. Un sistema di parcheggio con un sensore aggiuntivo nel paraurti anteriore assicura anche manovre precise nella parte anteriore. Nel frattempo, circa l'11% degli automobilisti intervistati afferma che l'auto successiva che acquistano dovrebbe sicuramente avere un aiuto al parcheggio. I dati relativi alle vendite di auto usate mostrano un valore del 31 % con aiuti alle manovre di parcheggio. Tuttavia, gli automobilisti non devono affidarsi esclusivamente alla tecnologia e, soprattutto, guardare a destra e a sinistra..

Internet o commercio specializzato: dove acquistare il vostro aiuto per il parcheggio migliore

Quando si entra in un garage, un assistente al parcheggio con un angolo visivo più ampio può essere un buon supporto: in questo modo si mantiene anche la distanza laterale dal vialetto o da angoli sporgenti. Il primo passo è quello di determinare la tecnologia di base, cioè se sono sufficienti semplici sensori di parcheggio o se è necessaria una telecamera. Spesso, tuttavia, non hanno il tempo di trattare con ogni singolo cliente. Per i veicoli più grandi, come camper o furgoni, i sistemi di parcheggio con telecamere per la visione posteriore sono una decisione intelligente, perché la visibilità posteriore è estremamente limitata. Questo è molto pratico nei parcheggi davanti ai supermercati, perché qui il segnale avverte anche se qualcuno cammina dietro l'auto con il suo carrello della spesa. La panoramica pratica e la comoda scelta a casa parlano chiaro per la ricerca di informazioni e l'acquisto via Internet. Molti conducenti si sentono semplicemente più sicuri quando sono seduti in un veicolo con assistenza al parcheggio: Così non devono sempre guardarsi nello specchietto retrovisore o girarsi se vogliono solo resettare qualcosa. Una piccola auto, d'altra parte, può fare a meno di una telecamera di retromarcia; il sensore automatico dell'ausilio al parcheggio è generalmente sufficiente in questo caso. I dipendenti del settore specializzato o di un'officina conoscono bene l'argomento e sono anche lieti di trasmettere i relativi suggerimenti. A seconda delle preferenze individuali, la telecamera può essere utile anche per una limousine lunga. È inoltre possibile scoprire su Internet quali criteri di prova sono decisivi per la decisione di acquistare un aiuto al parcheggio.. Un test di aiuto al parcheggio 2018 vi fornisce una solida base che vi supporta nella vostra decisione. È possibile ottenere consigli personali dagli specialisti del commercio specializzato, ma è anche possibile contattare gli esperti su Internet e porre domande se non avete capito qualcosa. L'ampia scelta di sistemi di parcheggio non facilita la decisione, ma su Internet e presso i rivenditori specializzati e le officine troverete utili consigli.